mercoledì 12 agosto 2015

Tutta colpa di Freud - Paolo Genovese

"Tutta colpa di Freud" di Paolo Genovese

Quando ho visto al cinema il trailer di questo film, non sapevo che fosse tratto da un libro.
Poi comunque il film non l'ho visto, perchè, lo confesso, mi sembrava poco interessante.
Qualche giorno fa poi, ho pescato il libro sullo scaffale della biblioteca comunale dedicato agli autori italiani.
E ieri sera dopo aver finito il libro, ancora una volta mi sono detta che devo superare i pregiudizi...perchè questo è un libro bello, estremamente coinvolgente, dal buon sapore genuino e dolce di una storia di famiglia dove si parla di amore, di amicizia, dei difficili equilibri con cui dobbiamo fare i conti nella nostra vita...


Francesco è uno psicoterapeuta con tre figli che ha dovuto crescere da solo, quando sua moglie lo ha abbandonato per seguire la sua carriera.
La maggiore è Sara, che vive a New York e freme per l'imminente proposta di matrimonio che farà alla sua fidanzata Jodie.
La seconda è Marta, dal carattere rigido e un po' scontroso, che porta avanti la libreria del nonno.
E infine la minore, Emma, che ha diciotto anni ed una storia con un uomo che ha la stessa età di suo padre e anche una moglie.
Francesco, nonostante sia ben allenato grazie al proprio lavoro, deve confrontarsi ogni giorno con le confidenze, le stranezze e i colpi di testa delle figlie.
Sara dopo il rifiuto della fidanzata ha lasciato gli Stati Uniti ed è tornata a Roma, Marta è alle prese con un ragazzo sordomuto che ha rubato dei volumi nella sua libreria ed Emma oltre a pensare alla maturità, ha la mente offuscata dall'amore per l'attempato Alessandro.
In tutto questo, anche Francesco sembra aver scorto una donna che ha catturato il suo interesse: una donna bella, di classe, sempre elegante...peccato che altro non sia che la moglie di Alessandro!

Non anticipo altro per non rovinarvi la sorpresa e la gioia della lettura...
Ma sappiate che con il libro di Paolo Genovese vi ritroverete in un vortice di vicende tragicomiche, spassose, divertenti, commoventi, affascinanti e riuscirete quasi a percepire la genuinità del grande amore che unisce Francesco e le sue tre pazze figlie.

0 commenti:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Saranno pubblicati dopo l'approvazione
Laura