giovedì 5 febbraio 2015

I miei zuccherini al limone (e limoncello)

Quando ero piccola mia nonna Marianna comprava sempre in un forno vicino casa dei biscotti semplicissimi e buonissimi.
Da circa 15 anni non ne ho più mangiati ne visti in giro,
poi nei giorni scorsi la mia amica Silvia li ha preparati per il compleanno del suo piccolino e così, assieme ai ricordi, è arrivata anche la voglia di provare a cucinarli!
Io lo ignoravo, ma a quanto pare si chiamano "Zuccherini (di Titignano - paese vicino Pisa)".

Ecco la ricetta che ho usato io, modificando un pochino quella originale:

3 uova
200 grammi di farina 00
130 grammi di burro
170 grammi di zucchero
2 bustine di vanillina
buccia grattugiata di 1 limone piccolo biologico (del giardino di casa)
mezza bustina di lievito per dolci
2 cucchiai rasi di limoncello

A bagnomaria ho lasciato ammorbidire il burro per poi trasferirlo in una ciotola dove ho aggiunto le uova e lo zucchero.
Con le fruste elettriche ho lavorato assieme i tre ingredienti fino ad ottenere una consistenza liscia e cremosa.
Usando un setaccio ho aggiunto la vanillina, la farina ed il lievito.
Infine ho unito il limone ed il limoncello.
La consistenza finale era liscia ma piuttosto densa.
Il composto infatti va steso a cucchiaiate su una placca da forno rivestita di cartaforno distanziando l'impasto che in cottura si espande parecchio.
Per far dorare (ma restare morbidi come devono essere!) i biscotti sono sufficienti 5-6 minuti a 200°.

Per completare spolverate con dello zucchero a velo... et voilà!


Dedico questa ricetta a Nonna Marianna a cui sicuramente sarebbero piaciuti, a Silvia e al piccolo Simone...grazie!

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie.... mi sento lunsingata..... sono felice però di aver portato una ventata di bei ricordi dal sapore dolce....

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Saranno pubblicati dopo l'approvazione
Laura