giovedì 14 giugno 2012

Letture d'inizio estate

Non per tutti, lo so, ma qui da noi l'estate è sbocciata in pieno, regalandoci giornate caldissime e quell'atmosfera di leggerezza che solo nei mesi estivi si respira secondo me!
Non scrivo più frequentemente sul blog, e mi dispiace!
Ma ci sono gli esami, c'è un periodo di studio intenso, ci sono un po' di cosette a cui pensare...

Ma adesso che sono qui voglio recensire le mie letture delle settimane scorse!
Come avevo anticipato tempo fa, ho voluto sperimentare i libri di Federica Bosco, sapendo quale grande successo ha avuto...ed ho capito perchè!

Una scrittura originale, ironica, a tratti un pò cinica, incalzante, scorrevole e piacevole!
Ho iniziato da "Mi piaci da morire", poi ho letto il suo seguito cioè "L'amore non fa per me" ed ho letto anche "Cercasi amore disperatamente"... quando finisco un libro, appunto su un quaderno le mie impressioni, i miei commenti ed assegno un voto in stelline, che va da uno a cinque ed il voto più basso che ho attribuito a questi libri è 3.5!


Adesso invece ho appena finito "I due matrimoni" di Chrissie Manby: libro apprezzatissimo nel Regno Unito, ma che nonostante le recensioni positive anche in Italia, mi ha un pò delusa...
L'ho trovato poco appassionante, decisamente poco incalzante e poco romantico come invece ci si aspetterebbe che fosse un libro con un titolo così...
Le protagoniste sono due spose molto diverse tra loro, che non si conoscono ma che si trovano a comprare l'abito nel solito atelier e che passano il loro addio al nubilato nella stessa Spa...ma a parte queste coincidenze le loro esistenze sono ben diverse!
Kate ha 40 anni, una madre malata di cancro che sogna di vederla sposarsi, un prestigioso lavoro da avvocato, un fidanzato pigro e poco collaborativo che si aspetta di vederla trasformarsi in una servizievole casalinga, un ex fidanzato comprensivo e dalla piacevole compagnia...
Diana invece è una 29enne ricca e viziata, che pensa di poter comandare a bacchetta il futuro marito Ben, di cui ha scoperto un tradimento con una collega bella e sensuale.
Nessuna delle due, ne i personaggi che ruotano attorno a loro, sono secondo me protagonisti capaci di catturare la simpatia e l'interesse del lettore...
Kate mi ha dato l'idea di una 40enne solo apparentemente matura e troppo inquieta interiormente...
Diana invece è descritta in modo veramente odioso! Superficiale, sciocca, vuota, vanesia, irritante...
E anche i loro fidanzati non sono certe personaggi di carisma...
Altra cosa che mi è piaciuta poco -perchè l'ho trovata irrilevante e banale- è quella di scegliere questi nomi per le protagoniste, per richiamare i nomi delle reali inglesi Diana Spencer e Kate Middleton.

Una lettura che non colpisce e non entusiasma insomma, seconda me.
Lascio la parola a chi lo ha letto e ha voglia di condividere la propria opinione :)

3 commenti:

Gaia ha detto...

Mi fai ricordare che non l'ho ancora recensito sul blog!
Corro subito a preparare il post! così potrai leggere li in dettaglio le mie impressioni :)
Grazie, un bacione! Gaia

cispiolina ha detto...

Mi segno quelli di Federica Bosco e passo oltre per "I due matrimoni"

Kiki ha detto...

i libri sembrano interessanti. Io vorrei andare in biblioteca e cercarne uno da iniziare a leggere dato che anche qua l'estate finalmente è arrivata in pieno! piscina montata e pulita oggi, trasferita in taverna che da sul giardino perchè più fresca, pergolato pronto per essere sfruttato per cene fra amici...cosa manca? proprio un bel libro da leggere sul dondolo con la compagnia del marito, della cagnolina e della mia gattona. Ciao,KIKI

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Saranno pubblicati dopo l'approvazione
Laura