sabato 6 agosto 2011

Sognando i fiori d'arancio...

Oggi si sposa una mia amica d'infanzia.
Guardo l'orologio e mi domando "Come mi sentierò io quando mancheranno un'ora e dodici minuti alle mie nozze?".
Probabilmente l'ansia del momento ti fa sembrare che il tempo stringa, ti fa sentire come il rischio di arrivare in ritardo o forse si perde completamente la cognizione temporale.
Di solito io non sono molto ansiosa quando ho un appuntamento importante, ma ovviamente quando si tratta del proprio matrimonio immagino che le cose siano nettamente diverse!
Mi piacerebbe riuscire ad immaginare quel giorno, ad averne un'immagine più nitida nella mia mente, ma per adesso riesco solo a fare ipotesi vaghe, vedo in modo sfuocato...
Chissà quali sensazioni si hanno nel cuore e quali pensieri nella mente in quel giorno e nei giorni precedenti; chissà se ci si lascia prendere dall'agitazione, dagli impegni, dalle mille cose a cui pensare...
Ovviamente non c'è bisogno di soffermarsi a pensare sul gesto che si sta per compiere, perché se si è arrivati fin li significa che rappresenta il coronamento di un sogno, la formazione di una nuova famiglia, un desiderio che diventa realtà.
Continuando a chiedermi come sarà il giorno più bello della mia vita, non posso far altro che scrivere i miei auguri per Valentina e per la nuova famiglia che oggi creeerà assieme a suo marito!

5 commenti:

Eleonora Boiserie & C. ha detto...

Cara Laura, ricorda in futuro queta citazione:
il matrimonio assomiglia ad una di quelle feste in cui chi sta dentro vuol uscire fuori, chi sta fuori vorrebbe entrare dentro!

MariCrea ha detto...

Auguri alla tua amica per le sue nozze
Mari

creativando - creativando ha detto...

il matrimonio per me non è stato il coronamento di un sogno, è stato l'inzio della vita assieme senza data di scadenza, è l'impegno di camminare assieme verso la stessa direzione, è l'impegno del farsi felici reciprocamente.....per esserlo assieme.
Fabiana

Laura CheBirba ha detto...

@ Eleonora: veramente non concordo questa frase...perché non vedo il matrimonio come qualcosa da cui si vuole uscire/fuggire se ci si sta dentro e di cui si vorrebbe far parte se così non è... :S

@ Mari: grazie

@ Fabiana: che bella definizione la tua, la condivido! :D

Rosita ha detto...

io spero sia davvero il giorno + bello della tua vita e confida solo in te e nel Signore, perchè tante vipere usciranno allo scoperto e ci rimarrai male, credimi, ma è così un pò per tutte quel periodo

io sono molto sensibile...insomma quel giorno ero tranquillissima, ho tremato solo quando mia sorella mi vide con l'abito.....naturalmente ho pianto per tutta la passeggiata fino all'altare :9 il bello era che singhiozzavooooooo!!!
spero sia stupendo il tuo giorno
baci

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Saranno pubblicati dopo l'approvazione
Laura