giovedì 8 ottobre 2009

Saponette fatte in casa

Vi presento delle saponette realizzate in modo casalingo, utilizzando due saponette iper-economiche prese al supermercato.
Quelle sono l’ingrediente base poi io ho aggiunto essenze profumate, coloranti e per dare maggiore morbidezza e profumo all'impasto anche un cucchiaino di sapone liquido.
Quelle rose sono fatte con olio essenziale alla menta e colorante rosso; quelle verdi con i puntini includono olio essenziale alla menta, pochissimo colorante verde e dei granelli di lavanda essiccata; quelle bianche infine sono senza coloranti aggiunti ma hanno l'essenza profumata alla vaniglia e le ho decorate con delle conchigliette bianche.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao laura sono simona e complimenti per le tue saponette
volevo un consiglio sono alle prime armi con il sapone fatto in caso e volevo creare delle formine con i taglia biscotti è possibile farlo su una base di sapone liscia a rettangolo? se si dopo quanto tempo posso tagliare le forme dalla creazione del sapone?grazie e ciao

Laura ha detto...

@ Simona: dunque, io non ho mai provato a creare la saponette da un'unica forma rettangolare, a mattonella, però credo che tu lo possa fare se scegli una "ricetta più morbida" tipo quelle delle bath balls effervescenti (ti consiglio di seguire le indicazioni di Martha Stewart nel suo sito per crearle, sono le migliori secondo me!)...
Io quando creo le saponette distribuisco e premo bene l'impasto di sapone direttamente dentro la formina tagliabiscotti (unta all'interno con un velo di olio, per sfilare meglio la formina una volta che il sapone è compatto)...la formina poi puoi sfilarla subito usando molta delicatezza, nel caso tu abbia poche formine e quindi necessità di usarle allo stesso tempo, altrimenti puoi lasciare l'impasto di sapone negli stampini e sfilare le saponette dopo qualche ora.
L'importante quando le sformi è farlo restando poggiata su una base rigida tipo un tavolo e sempre sulla carta forno: tieni due dita sulla forma di sapone e con l'altra mano sfili delicatamente la formina portandola verso l'alto.
Se non sono stata sufficientemente chiara o hai altre domande, chiedi pure! Sono qui :)

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti! Saranno pubblicati dopo l'approvazione
Laura