domenica 7 gennaio 2018

Risotto con pomodori secchi e provola


Ingredienti:
Riso Carnaroli
8-10 pomodori secchi
2 fette di provola
Burro
Brodo
Mezza cipolla
Basilico tritato finemente
Origano essiccato
Pepe nero macinato
Sale fino
(zucchero)

Mettete i pomodori secchi in acqua per farli ammorbidire.
In una casseruola ampia fate sciogliere del burro e unite la cipolla sminuzzata grossolanamente.
Aggiungete il riso, condite con sale e pepe e fate tostare per alcuni minuti.
Unite del brodo e i pomodori tagliuzzati.
Se necessario, per correggere l'acidità data dai pomodori unite mezzo cucchiaino di zucchero.
Unite origano e basilico e proseguite la cottura.
Quando il risotto sarà pronto, unite la provola a cubettini.
Mescolate bene e servite.

Risotto allo spumante, con speck


Ingredienti:
Riso Carnaroli
Brodo
Spumante (2 bicchiere circa, o poco meno)
Speck a dadini
Mezza cipolla dorata
Formaggio grattugiato
Burro
Sale fino

Pulite mezza cipolla e sminuzzatela grossolanamente.
In una casseruola capiente, fate sciogliere del burro e unite la cipolla.
Fate dorate, quindi unite il riso e fatelo tostare un paio di minuti.
Coprite con un mestolo di brodo e salate.
Quando il brodo asciugherà, versate mezzo bicchiere di spumante.
Proseguite la cottura alternando come liquido brodo e spumante, mettendo lo spumante in quantità doppia rispetto al brodo.
Quando la cottura sarà quasi ultimata, unite lo speck.
Portate a fine cottura e servite con una spolverata di formaggio grattugiato.

Gnocchi di semolino con spinaci e cotechino


Ingredienti per una teglia di 24x24cm:
125 grammi di semolino
500 ml di latte
Burro
Besciamella
Spinaci
Cotechino da 250 grammi
Formaggio grattugiato
Noce moscata
Pepe nero macinato
Sale fino

In una padella antiaderente fate cuocere gli spinaci con una noce di burro, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe nero e noce moscata.
Fate cuocere finché gli spinaci non saranno teneri, poi mescolateli alla besciamella e frullate con un frullatore ad immersione per ottenere una crema piuttosto densa.
Cuocete il cotechino secondo le indicazioni, poi toglietelo dalla sacca di cottura e tagliatelo a dadini di circa 1 centimetro per lato.
In una casseruola antiaderente fate sciogliere un paio di noci di burro e versate il latte.
Unite una o due prese di sale e portate a bollore.
Quando il latte bolle, versate a pioggia il semolino mescolando continuamente.
Fate cuocere per circa 5 minuti mescolando sempre, finché non si formerà un impasto compatto.
A questo punto stendete il semolino su un piano inumidito (io ho usato un vassoio da pasticceria con il bordo dorato, praticamente antiaderente e facilissimo da ripulire e inumidire nuovamente).
Con un mattarello inumidito stendete l'impasto ad uno spessore di circa 1 cm e con una forma rotonda, ricavate tanti dischi.
L'impasto che avanzerà dal taglio è facile da impastare nuovamente per ripetere l'operazione fino a terminarla.
Stendete sul fondo della teglia un piccolo strato di besciamella agli spinaci, poi create uno strato di gnocchi. Un metodo per condire gli gnocchi in modo omogeneo e abbondante, può essere quello di "pastellarli" nella besciamella, proprio come se doveste pastellare una cosa da friggere.
Altrimenti potete semplicemente creare uno strato di gnocchi e coprire con besciamella, come se si trattasse di una lasagna.
Coprite il primo strato di gnocchi e besciamella con qualche dadino di cotechino, ma dosateli bene per averne a sufficienza per due strati.
Spolverate con del formaggio grattugiato e preparate un secondo strato di gnocchi e besciamella.
Completate la superficie con dadini di cotechino e formaggio grattugiato.
Infornate a 180° e fate cuocere per 15 minuti circa.

martedì 2 gennaio 2018

Bocconcini di chianina al Barbera


Ingredienti:
Bocconcini di carne chianina
Barbera
2 carote
1 cipolla dorata
Noce moscata
Cannella in polvere
Trito di erbe aromatiche (io ho usato erba cipollina, prezzemolo e basilico)
Brodo
Olive in salamoia
Farina 00
Olio e.v.o.
Sale fino
Pepe nero macinato

In un tegame capiente mettete un filo di olio, una spolverata di pepe nero ed un trito fine di erbe aromatiche.
Pulite e sbucciate cipolla e carote e tagliate tutto a fettine.
Versate nel tegame, salate e mettete sul fuoco a fiamma medio bassa.


In un colapasta mettete i bocconcini di carne, condite con sale, pepe ed erba cipollina e mescolate.
Infarinateli e scuotete via la farina in eccesso.
Uniteli nel tegame e fate cuocere per 2-3 minuti mescolando spesso.
Aggiungete una spolverata di cannella ed una di noce moscata.
Unite un mestolo di brodo quando la carne inizierà a seccarsi e procedete con la cottura per circa 30 minuti, unendo un mestolo di brodo quando il liquido scarseggiate.
Unite poi mezzo bicchiere o poco più di vino ed una generosa manciata di olive precedentemente risciacquate.
Tenete sul fuoco ancora una decina di minuti e servite.

Dado vegetale fatto in casa

Il dado è una di quelle cose che fa sempre comodo avere in frigo o in dispensa, lo sappiamo tutte.
E al dado industriale, c'è un'ottima alternativa casalinga: il dado vegetale fatto in casa!

Io l'ho realizzato con scarti e avanzi di verdure: bucce di carota ben lavate, mezza zucchina, uno spicchio di cipolla, un po' di erbe aromatiche... tutto sminuzzato e frullato, fino a ricavare un trito finissimo, quasi cremoso.
Messo negli stampi da ghiaccio e via in freezer, per avere un dado saporitissimo e genuino pronto all'uso in caso di bisogno.

Vi rimando alla ricetta di Benedetta Rossi del blog "Fatto in casa da Benedetta", di cui ho anche avuto il piacere di recensire il libro di ricette:




giovedì 28 dicembre 2017

Sformatini di verdure: antipasto del giorno diNatale


Ingredienti per 12 sformatini (6+6)
4 Carote
3 Zucchine
4 uova a temperatura ambiente
Pangrattato
Farina 00
Burro
Besciamella
Formaggio grattugiato
Erba cipollina tritata finemente
Prezzemolo tritato finemente
Basilico tritato finemente
Olio e.v.o.
Sale fino
Pepe nero macinato

Sformatini alle carote:
Pulite e sbucciate le carote, tagliatele a fettine e mettetele a lessare in acqua salata.
Scolatele quando saranno ben cotte e trasferitele in un contenitore a bordi alti, assieme ad un paio di cucchiai di besciamella.
Frullate con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema densa.
Separate tuorli e albumi e montate a neve ben ferma gli albumi.
Versate in una ciotola ed unite 2 tuorli.
Amalgamate ed unite un cucchiaio di farina ed uno di pangrattato per rendere più corposo il composto.
Unite del pepe e del formaggio grattugiato, metà degli albumi montati a neve ed incorporateli delicatamente all'impasto.
Imburrate dei pirottini di alluminio, cospargeteli di pangrattato e riempitene 6 con l'impasto, fino a 2/3 dello stampino.

Sformatini alle zucchine:
Pulite e lavate le zucchine, tagliatele a cubetti piccoli e mettetele in una padella antiaderente con sale, pepe, prezzemolo, basilico ed erba cipollina.
Fate cuocere per 10-15 minuti finchè le zucchine saranno morbide.
Trasferitele in un contenitore a bordi alti, assieme ad un paio di cucchiai di besciamella.
Frullate con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema densa.
Versate in una ciotola ed unite 2 tuorli.
Amalgamate ed unite un cucchiaio di farina ed uno di pangrattato per rendere più corposo il composto.
Unite del formaggio grattugiato, metà degli albumi montati a neve ed incorporateli delicatamente all'impasto.
Imburrate dei pirottini di alluminio, cospargeteli di pangrattato e riempitene 6 con l'impasto, fino a 2/3 dello stampino.

Infornate a 180° e fate cuocere per 25 minuti circa, finchè gli sformatini non appariranno compatti e dorati.
Toglieteli dagli stampi e servite...io vi consiglio di usare come base una fonduta di formaggio.

domenica 17 dicembre 2017

Frittata al forno con piselli e farina di ceci

Non è una frittata,
non è una cecina o farinata che dir si voglia...
è un ibrido, ma vi assicuro che è ottimo! :)


Ingredienti:
2 uova
4-5 cucchiai di farina di ceci
4-5 cucchiai di piselli (io li ho usati surgelati)
Sale fino
Pepe nero macinato
Erba cipollina tritata finemente
Mezzo scalogno
Olio e.v.o.

Preparate un trito fine di scalogno e mettetelo a imbiondire in un tegame con un filo di olio.
Unite i piselli, condite con sale e pepe e fate cuocere per 10-12 minuti finchè saranno morbidi.
In una ciotola sbattete le uova, condite con sale ed erba cipollina ed unite la farina di ceci passandola per un setaccio e mescolando con una frusta.
Unite infine i piselli e mescolate.
Ungete una teglia antiaderente del diametro di 20 cm e versate l'impasto.
Fate cuocere a 180° per 20-25 minuti.

Risotto viola e Struffoli salati per azzerare gli sprechi


Ingredienti per il risotto:
1 spicchio di cavolo viola
Riso carnaroli
Burro
1 scalogno
Sale fino
Pepe nero macinato
Formaggio grattugiato
Brodo

Tagliate a pezzettini il cavolo e lavatelo.
In una casseruola capiente preparate un fondo di  burro e scalogno tritato ed unite il cavolo.
Condite con sale e pepe, unite un paio di mestoli di brodo e fate cuocere per circa 12-15 minuti.
Quando il cavolo si sarà ammorbidito e sarà ancora umido, frullate con il frullatore ad immersione per ottenere una crema.
Unite il riso, aggiustate di sale e pepe e mescolate.
Unendo via via un po' di brodo portate a fine cottura e infine mantecate con burro e formaggio.



Poichè la mia purea di cavolo era un po' troppa, ne ho messi da parte un paio di cucchiai, in una ciotola.
Ho unito 150 grammi di farina, 1 uovo, un pizzico di sale e amalgamando, formando un impasto compatto e leggermente appiccicoso.
Ho preparato tante palline di impasto delle dimensioni di un'oliva e le ho cotte in olio da frittura ben caldo, facendole dorare.



venerdì 15 dicembre 2017

Cous cous di carne e verdure al curry


Ingredienti:
Bocconcini di manzo
Carote
Piselli
Zucchine
Curry in polvere
Paprika dolce
Prezzemolo tritato finemente
Noce moscata
Sale fino
Olio e.v.o.

Tagliate i bocconcini di manzo in dadini di circa 2 cm per lato e metteteli in una ciotola.
Condite con aromi e spezie e con un filo di olio, mescolate e lasciate riposare per un paio di ore.
In una casseruola ampia mettete un filo di olio con i piselli e zucchine e carote tagliati a dadini della stessa misura della carne.
Condite con sale, paprika e curry, unite la carne con il proprio condimento e mescolate.
Fate cuocere a fiamma media per alcuni minuti e se necessario unite dell'acqua o del brodo.
Portate a fine cottura lasciando un po' di liquido di cottura.
In un wok mettete il cous cous coperto di acqua e condito con un filo di olio ed un pizzico di sale.
Fate cuocere per un paio di minuti a fiamma media poi lasciate riposare con un coperchio in modo che il cous cous completi la cottura.
Mescolate al condimento e servite.

Crocchette di polenta ripiena


Ingredienti:
Farina di mais
Sale fino
1 uovo
Pangrattato
Olio da frittura

Ingredienti di vostro gradimento per il ripieno.
Io ho utilizzato:
Ragù alla bolognese
Acciughe

Preparate una polenta piuttosto corposa, stendetela su una piatto e lasciatela raffreddare.
Prendete una quantità di polenta pari all'incirca ad una noce e ponete al centro il ripieno che avete scelto (nel mio caso ragù per alcune crocchette, acciughe per altre).
Richiudete le sfere di polenta facendo in modo che il ripieno non fuoriesca e rotolatele nel pangrattato.
Passatele poi nell'uovo sbattuto e condito con una presa di sale e nuovamente nel pangrattato.
Mettete a cuocere in olio caldo per pochissimi minuti e scolate quando le crocchette saranno ben dorate.