martedì 15 gennaio 2019

Conchiglioni con pesto di rape e mandorle


Ingredienti:
Conchiglioni
Rape
Mandorle
Formaggio grattugiato
Olio e.v.o.
Sale fino
1 spicchio di aglio

Pulite e lavate bene le rape e tagliatele un po' per ridurne il volume.
In un tegame capiente fate imbiondire uno spicchio di aglio in un filo d'olio ed unite le rape.
Unite del sale ed un paio di mestoli d'acqua e fate cuocere per 20 minuti circa.
Tritate le mandorle ottenendo una granella non troppo fine.
Quando le rape saranno cotte frullatele con un frullatore ad immersione, unendo un filo di olio e un pochino d'acqua.
Quando saranno in crema, unite metà della granella di mandorle e del formaggio dosandolo a vostro piacere.
Fate cuocere la pasta in acqua salata e scolatela al dente.
Condite con il pesto e completate con un po' di granella in superficie.

venerdì 11 gennaio 2019

Riso rosso integrale con zucca, piselli, funghi e mandorle tostate


Ingredienti:
Riso rosso integrale
Zucca
Piselli
Funghi champignons freschi
Mandorle
Olio e.v.o.
Sale fino

In una casseruola con un filo di olio mettere i funghi lavati e puliti e stufarli per 4-5 minuti con un pizzico di salare.
Sbucciare la zucca, tagliarla a dadini e aggiungerla ai funghi assieme ai piselli, aggiustando di sale.
Mettere a lessare in acqua salata il riso e quando sarà al dente, scolarlo.
Tagliare le mandorle in 3 pezzi ciascuna e tostarle in padella per un paio di minuti.
Condire il riso e impiattare.

mercoledì 9 gennaio 2019

Vellutata detox (e vegan) "1 di tutto"


Perdonatemi il titolo inusuale "1 di tutto", ma è davvero così, in questa vellutata c'è 1 di tutto ciò che avevo in frigo e freezer:

1 spicchio di cavolfiore (cioè 1/4)
1 spicchio di verza (cioè 1/4)
1 fetta di zucca
1 carota
1 porro
1 pugno di piselli (surgelati)

Ho pulito e lavato le verdure, tagliando in pezzi tutto fuorché ovviamente i piselli.
Ho messo tutto a lessare in acqua salata e con un dado vegetale homemade e infine quando le verdure erano cotte ho eliminato parte dell'acqua di cottura e frullato il resto.
Ho completato con dei crostini di pane resi croccanti in padella con un filo di olio nuovo.

martedì 8 gennaio 2019

Cozze su vellutata di lenticchie

Dopo le recenti festività natalizie, è altamente probabile che abbiate in casa un sacchettino di lenticchie acquistate o ricevute in regalo.
Per me è stato così e ho deciso di cucinarne un po' per la cena del 31 dicembre, in una versione un po' diversa da quelle più tradizionali...


Ingredienti:
Cozze freschissime
Lenticchie
Olio e.v.o.
Pepe nero macinato finemente
Sale fino

Mettete a lessare le lenticchie in acqua leggermente salata e quando saranno ben cotte, trasferitele in un contenitore in cui frullarle con il frullatore ad immersione assieme ad un filo d'olio e all'aggiunta di un mestolo scarso dell'acqua di cottura.
In un tegame ampio mettete un filo di olio e le cozze ben lavate.
Unite due mestoli di acqua e fate cuocere fino a che le cozze non si apriranno.
Impiattate disponendo le cozze sgusciate sopra alla vellutata di lenticchie.

Cavolfiore e zucca al forno


E' pressoché superfluo scrivere la procedura di questa ricetta: si tratta semplicemente di pulire e lavare le due verdure, tagliare in pezzettoni e mettere in una pirofila da forno con sale e olio, eventualmente con l'aggiunta di aromi a piacere (io ho messo dell'erba cipollina e della paprika piccante).
Accendete il forno a 180° e in 20 minuti circa le vostre verdure saranno pronte per accompagnare un secondo piatto.

Penne al salmone con granella di arachidi


Ingredienti:
Pasta formato pennette
Salmone fresco
Arachidi salate
Prezzemolo fresco
Formaggio spalmabile
Sale fino
Olio e.v.o.

Pulite il salmone, tagliatelo a cubetti piccoli e conditelo con olio e prezzemolo tritato finemente.
Lasciate marinare per un'ora circa.
Mentre fate cuocere la pasta, scottate il salmone in una padella antiaderente e unite quando sarà praticamente pronto 1 o 2 cucchiai di formaggio spalmabile, per formare un condimento cremoso.
Condite la pasta e completate con una granella di arachidi.

martedì 18 dicembre 2018

Torta alla cannella con prugne e uvetta


Ingredienti:
125 grammi di yogurt bianco
3 uova
180 grammi di zucchero semolato
280 grammi di farina 00
100 ml di olio di semi
Mezzo bicchiere di latte
1 bustina di lievito
Cannella in polvere
Una manciata di uvetta e prugne sminuzzate

In una ciotola unite zucchero, uova e yogurt e lavorate assieme per ottenere un composto spumoso.
Unite la cannella, l'olio, il latte, il lievito e gradualmente la farina e continuate a lavorare con le fruste per amalgamare.
In una ciotolina sminuzzate le prugne e unite l'uvetta ammollata e strizzata, infarinate leggermente e versate nell'impasto amalgamando al composto.
Versate in una teglia antiaderente e fate cuocere a 180° per 40 minuti circa.

giovedì 13 dicembre 2018

Torta espressa


Perché espressa?
Perché si prepara in un attimo.
Perché contiene caffè espresso.

Ingredienti:
2 uova
200 grammi di zucchero semolato
280 grammi di farina 00
200 ml tra latte e caffè, scegliendo la proporzione che preferite
100 ml di olio di semi
1 bustina di lievito per torte

In una ciotola unite uova e zucchero e lavorate con le fruste elettriche.
Unite poi latte, caffè e olio e mescolate bene.
Gradualmente unite la farina e il lievito e lavorate con le fruste fino ad ottenere un impasto gonfio e liscio.
Versate in uno stampo antiaderente e fate cuocere a 180° per 35 minuti circa.

mercoledì 5 dicembre 2018

Frollini al limone (con frolla all'olio)


Ingredienti:
1 uovo
scorza di un limone
100 grammi di zucchero semolato
280 grammi di farina 00
80 grammi di olio di semi
1 cucchiaino di lievito per torte

In una ciotola mescolare zucchero, farina, lievito e scorza di limone.
Unire l'olio e l'uovo sbattuto a parte, mescolare e impastare con le mani fino ad ottenere un panetto senza grumi.
Stendere l'impasto ad uno spessore di mezzo centimetro circa e ricavare i biscotti dando la forma preferita.
Cuocere a 180° per 10 minuti circa o finché i biscotti non inizieranno a dorare.

lunedì 3 dicembre 2018

Gnocchi di patate con crema di carote


Ingredienti:
1 uovo
3-4 patate a pasta gialla
Farina 00
3-4 carote
1 spicchio di cipolla
Olio e.v.o.
Sale fino

Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a cubetti e fatele lessare per bene in acqua salata.
Scolatele, lasciatele intiepidire poi unite un uovo, un pizzico di sale e gradualmente la farina e impastate con le mani sino ad ottenere un panetto morbido ma asciutto.
Formate dei rotolini di pasta del diametro di 1.2 cm circa e tagliate a tocchetti per ricavare gli gnocchi.
Sbucciate le carote, tagliatele a pezzettini e fatele cuocere in un tegame ampio in un fondo di olio con un trito grossolano di cipolla.
Unite un poco di acqua e fate cuocere per 15 minuti circa, unendo ancora acqua quando le carote si asciugheranno.
Quando saranno ben cotte frullatele con un frullatore ad immersione per ottenere una crema abbastanza liquida.
Fate cuocere gli gnocchi e quando saranno pronti scolateli e versateli nel tegame con la crema di carota.
Mescolate per condire bene e servite.