domenica 2 agosto 2015

Torta sofficissima al caffè con glassa al caffè

Oggi ecco a voi la ricetta di una torta sofficissima e buonissima, nonchè speciale perchè preparata non da me ma dalla mia dolce metà (Giuseppe del blog "Beer under the leaning tower")!!




Ingredienti:
250 grammi di farina 00
200 grammi di zucchero semolato
130 ml olio di semi
130 ml caffè non zuccherato + un poco per la glassa
3 uova fresche
1 bustina di lievito per torte
cioccolato fondente in gocce o scaglie
zucchero a velo

In una ciotola rompete le uova e sbattetele leggermente.
Unite l'olio e continuate a lavorare le uova, poi unite anche il caffè e proseguite.
Unite lo zucchero e lavorate ancora questi ingredienti, poi aggiungete la farina ed infine il lievito passandoli per un setaccio.
Aggiungete scaglie o gocce di cioccolato fondente (mezza tavoletta circa).
Mescolate e versate l'impasto in una teglia rivestita di cartaforno.
Fate cuocere a 180° per circa 30 minuti.
Quando la torta si sarà raffreddata, completatela con una glassa preparata con zucchero a velo e caffè.

venerdì 24 luglio 2015

Ciambella con albicocche, pesche e uvetta


Ingredienti:

3 uova medie fresche
2 albicocche
2 pesche
2 manciate di uvetta
250 grammi di farina
150 grammi di zucchero semolato
100 grammi di burro
mezzo bicchiere di latte freddo
mezza bustina di lievito per torte
un pizzico di sale

In una ciotola rompere le uova e sbatterle.
Fondere il burro e unirlo alle uova, lavorando i due ingredienti fino ad ottenere una consistenza spumosa.
Unire lo zucchero e mescolare.
Passandoli per un setaccio unire farina e lievito.
Aggiungere il latte ed il sale e mescolare bene tutti gli ingredienti.
Unire l'uvetta dopo averla ammollata e strizzata e le pesche e le albicocche tagliate a cubetti.
Mescolare bene e versare in uno stampo da ciambella.
Cuocere a 180° per 30 minuti circa.

Completare con una spolverata di zucchero a velo.

Orzo freddo con verdure


Ingredienti:
orzo
mezzo peperone
una melanzana piccola
2 carote
2 pomodori maturi
1 mozzarella
1 o 2 wurstel
olio e.v.o.
sale

A parte lessare l'orzo in acqua salata.
Pulire le verdure e tagliarle a cubetti.
Scottarle in padella per una decina di minuti dopo averle condite con sale ed un filo d'olio.
Tagliare a cubetti pomodori, mozzarella e wurstel e mescolarli assieme in una ciotola capiente, unendo sale ed un filo d'olio.
Una volta che si saranno raffreddate, unire le verdure scottate al resto del condimento.
Lasciar raffreddare l'orzo una volta scolato poi unirlo al condimento aggiungendo un filo d'olio e lasciar raffreddare in frigo per almeno un paio d'ore.

mercoledì 22 luglio 2015

Spaghetti con ragù di gallinella


Ingredienti:
Spaghetti
Filetti di gallinella
Aglio
Olio e.v.o.
Sale
Peperoncino
Polpa di pomodoro
Prezzemolo tritato
Farina

Fate cuocere gli spaghetti in acqua salata.
Pulite bene il pesce eliminando le liste, poi tagliatelo a pezzi di 2-3cm per lato.
Condite con sale ed un cucchiaino di succo di limone poi passatelo nella farina.
Fate scottate in padella con un goccio d'olio il pesce, fino ad avere una leggere patina dorata.
In una padella capiente fate imbiondire uno spicchio d'aglio con olio e.v.o. e peperoncino.
Unite la polpa di pomodoro, del sale e del prezzemolo e fate cuocere per circa 5 minuti.
Unite il pesce e tenete sul fuoco ancora pochi minuti.
Condite la pasta con il sugo e unite ancora un pizzico di prezzemolo tritate.

Spiedini al curry


Ingredienti:
Petto di pollo
Zucchine
Peperoni
Wurstel
Sale
Pepe
Curry
Olio e.v.o.

Una volta lavate e pulite le zucchine, tagliate a fette le zucchine e a pezzetti i peperoni e trasferiteli in una ciotola.
Conditeli con un filo di olio, sale, pepe e curry.
Fate lo stesso con il pollo tagliato a dadini di circa 3cm per lato.
Infilzate verdure, pollo e wurstel a fettine su un bastoncino da spiedini e fate cuocere in padella con un filo di olio




.

"Il diavolo veste Zara" di Mia Valenti


Ecco a voi la recensione di un romanzo autobiografico, che si legge rapidamente e con facilità grazie alla sua leggerezza e al suo tono accattivante.
Quella di Mia è la storia di una giovane che vive a Firenze, dove lavora in una casa di moda capeggiata dalla tirannica Veronique.

Mia è abile con bozzetti e disegni quanto con tecnologie e social network ed è quindi una risorsa preziosa per la "Luci.di", peccato però che l'arcigna Veronique non riconosca il suo valore e la tratti come una schiavetta.

Ma la grande occasione per Mia arriva quando la boss si trova a Riad ma non riesce a chiudere un grosso affare con una principessa araba.
Sarà la giovane disegnatrice a creare il modello che farà innamorare la principessa, conquistando così prestigio e autonomia.

E oltre a questa ventata di novità in ambito lavorativo, anche sul lato sentimentale ci sono succulente novità per Mia.
Uno chef bello, premuroso e affascinante è improvvisamente piombato nella sua vita e la sta stravolgendo.

Per rilassarvi sotto l'ombrellone, in montagna, in agriturismo, al lago o in città,
tuffatevi con Mia nelle sue avventure, per lanciarvi in una lettura che si rivela tutt'altro che superficiale come potrebbe invece far pensare il titolo...

E ricordate di farmi sapere la vostra impressione!
Buona lettura!


"Mia Valenti non ha guardato in faccia nessuno.
Anno dopo anno, ha tenuto la testa bassa sul foglio da disegno come assistente di Veronique Sibilla. Poi ha deciso di alzarla.
E allora è stato impossibile fermare la giovane illustratrice decisa a diventare una stilista, tanto che è arrivata fino qui, alla Paris Fashion Week."

domenica 19 luglio 2015

Pasta fredda con verdure scottate e pomodoro fresco


Ingredienti:
pasta tipo tortiglioni o rigatoni
pomodoro fresco
peperoni
melanzane
zucchine
olio e.v.o.
olio di semi di soia
sale
pepe
basilico fresco
capperi
origano essiccato


Fate cuocere la pasta in acqua salata, scolatela al dente e lasciatela intiepidire dopo averla condita con un filo di olio e.v.o.
Lavate bene le verdure e tagliate a cubetti melanzane, zucchine e peperoni.
Trasferiteli in una ciotola, conditeli con sale, pepe, origano, capperi sminuzzati e un filo di olio di semi di soia.
Tagliate a cubetti anche il pomodoro e conditelo con sale, pepe ed una punta di zucchero nel caso risulti un po' acido.
Mescolate per far oleare bene le verdure e scottatele in padella per 8-10 minuti.
Unite alla pasta le verdure, aggiungete del basilico fresco e i pomodori e mescolate per bene.






Biscotti corn flakes, cocco e uvetta

Qualche giorno fa vi ho proposto la mia ricetta dei biscotti ai corn flakes con cacao.
http://chebirba.blogspot.it/2015/07/biscotti-con-corn-flakes-al-cacao.html

Oggi ecco un'altra versione realizzata con corn flakes, cocco e uvetta...ottimi anche questi, devo ammetterlo! :)


Ingredienti:
150 grammi di farina 00
100 grammi di burro fuso
120 grammi di zucchero semolato
50 grammi di uvetta
50 grammi di cocco in polvere
2 uova medie
corn flakes
mezza bustina di lievito per torte

Fate fondere il burro e trasferitelo in una ciotola.
Unite uova e zucchero e mescolate con una frusta.
Gradualmente unite farina e lievito passandoli per un setaccio.
Unite poi i corn flakes, l'uvetta ed il cocco e con l'impasto formate delle palline delle dimensioni di un'albicocca e appiattitele.
Rotolate i biscotti nei corn flakes e disponeteli su una placca da forno rivestita di cartaforno distanziando i biscotti.


martedì 14 luglio 2015

1 kg di pane = 3 ricette

Se c'è una cosa che in cucina non sopporto, sono gli sprechi.
E quando qualcosa avanza o quando è acquistabile ad un prezzo decisamente conveniente, non mi tiro indietro e mi ingegno a trovare ricette e modi vari per non sprecare nulla!

E proprio pochi giorni fa facendo la spesa alla Coop ho trovato in offerta 1 kg di pane casereccio ad 1 euro... visto che avevo giusto in mente di preparare delle bruschette, non mi sono lasciata sfuggire l'occasione e ho preso quel pane.

Ed ecco a voi ...

3 ricette da poter realizzare con 1 kg di pane (da 1 euro)
...alla faccia dello spreco! :)
Troverete i link di rimando ad altre mie ricette,
basterà modificarle inserendo/sostituendo pane casereccio.







p.s.
Le polpette potete anche prepararle in anticipo e congelarle, proprio come ho fatto io questa volta.
E in congelatore è finito anche parte del pane da destinare ad una prossima panzanella. Basta ridurlo già a pezzettini e congelarlo in questo modo in un sacchetto frigo ben chiuso.

lunedì 13 luglio 2015

"La vigna di Angelica" di Sveva Casati Modignani

Chi conosce i libri di Sveva Casati Modignani, sa che ci sono tratti ricorrenti in ogni suo romanzo:
la storia di grandi dinastie, amori tormentati, tradimenti, gente dall'alta società e soprattutto donne forti e toste.

Angelica, la protagonista di "La vigna di Angelica" ovviamente non fa eccezione.
Si tratta di una giovane donna, moglie e madre, a capo di un'azienda che da anni si occupa di vini di ottima qualità.
La vita di Angelica scorre piena di impegni e incontri ma serena, fino a quando non scopre che suo marito la tradisce e decide di sbatterlo fuori di casa, pur sapendo che questo creeerà dispiacere alla figlia quattordicenne.
Anche la ragazzina, a sua volta, inizia a sperimentare sulla propria pelle, cosa significa amare, trovare dei compromessi, subire un tradimento, scovare in se stessi la forza di confessare una verità scomoda.

In compagnia di Angelica e della sua famiglia, vi calerete in un romanzo appassionante e affascinante, da leggere tutto d'un fiato!